Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Strada Comunale di Mongreno, 44

Accoltellano i vicini di casa: "Vostro figlio mi ha rubato la ragazza"

Donna è grave

immagine di repertorio

Duplice tentato omicidio nella prima serata di ieri, domenica 24 giugno 2018, in strada Mongreno 44. Antonia Ierace, 70 anni, e il marito Mario Scarcina, 64 anni, sono stati aggrediti a coltellate dai vicini di casa Antonino e Filippo Scaletta, 65 e 35 anni, padre e figlio. Ferito anche il cane della coppia che ha cercato di difenderla.

La donna, titolare di un'impresa di pulizie, è in condizioni gravi all'ospedale Giovanni Bosco (le coltellate hanno raggiunto la milza e un polmone), il marito è meno grave alle Molinette (oltre che dalle coltellate, è stato raggiunto anche da alcune martellate). I due aggressori sono stati immediatamente arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Torino via Guido Reni. Entrambi sono stati trovati a casa. A scatenare la loro foga è stata la relazione che il figlio della coppia avrebbe con l'ex ragazza di Filippo, una moldava 30enne, che però nega e anzi sostiene che i due aggressori avrebbero avuto le loro ragioni per fare quanto hanno fatto.

Secondo una prima ricostruzione, la coppia stava portando a spasso il cane quando ha rischiato di essere investita da un'auto che viaggiava a forte velocità. Dal veicolo sono scesi i due che hanno inseguito i coniugi fino a raggiungerli. Un'ulteriore donna che ha assistito alla scena è stata minacciata di morte.

Il cane è stato trasportato alla clinica veterinaria della Colletta. Anche lui è stato raggiunto da un fendente al collo. Si salverà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellano i vicini di casa: "Vostro figlio mi ha rubato la ragazza"

TorinoToday è in caricamento