Due escursioniste in difficoltà durante una camminata in montagna: salvate dai finanzieri

E' successo, qualche giorno fa, nel corso della "Marcia alpina transfrontaliera Modane-Bardonecchia"

Hanno deciso di partecipare alla "Marcia alpina transfrontaliera Modane-Bardonecchia" ma hanno avuto difficoltà sul percorso ed è stato grazie all'intervento del soccorso alpino della Guardia di Finanza se tutto è finito per il meglio.

Nel corso della tradizionale e annuale camminata "amichevole", che ha lo scopo di unire idealmente le due cittadine rinnovando il gemellaggio, due donne - durante il tratto in discesa verso Bardonecchia - probabilmente a causa della stanchezza e della mancanza di preparazione specifica, hanno avuto qualche problema fisico che ne ha reso difficoltoso il rientro.

Ma è intervenuta la Guardia di Finanza prestando soccorso alle due escursioniste, entrambe residenti a Torino, aiutandole a scendere fino a dove il sentiero incontra una strada sterrata. Lì i finanzieri hanno potuto poi salire con un mezzo 4x4 per trasportare entrambe a valle. Un po' di spavento ma nessuna conseguenza seria comunque per le due donne che solo in un secondo momento hanno deciso di sottoporsi ad accertamenti sanitari. 
 

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento