Donne maltrattate da chi dovrebbe amarle: 4 uomini arrestati nelle ultime 48 ore 

Immagine di repertorio

I carabinieri del comando provinciale di Torino sono intervenuti quattro volte negli ultimi due giorni in aiuto a donne maltrattate dai compagni o dai mariti.

A Torino un uomo ha aggredito e picchiato la moglie, per l’ennesima volta, al culmine di un litigio davanti alla figlia di 7 anni. I militari dell’Arma sono intervenuti per una lite in strada, dopo una segnalazione al 112 fatta da alcuni passanti. Giunti sul posto, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un marocchino di 34 anni per maltrattamenti e minacce aggravate.

A Chieri è stato il figlio 18enne della donna a chiamare il 112. Durante la lite tra la madre e il convivente, si è chiuso in bagno e ha chiesto aiuto. I carabinieri sono arrivati immediatamente. A loro la donna ha denunciato ai militari dell’Arma che le violenze fisiche e psicologiche duravano ormai da molto tempo. Il convivente, un italiano di 51 anni, è stato arrestato per maltrattamenti. 

A Ivrea una donna ha denunciato il marito da cui si stava separando per le continue minacce di morte, aggressioni verbali e anche fisiche. La querela della vittima ha permesso ai carabinieri di arrestare l’uomo, un italiano di 51 anni di Castellamonte, per maltrattamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Susa per anni (dal 2014 al 2017) un uomo ha insultato, minacciato di morte e picchiato la ex moglie. Lei ha chiesto la separazione, ma lui non l’ha mai accettata. Ieri, giovedì 10 giugno, i carabinieri della Compagnia di Susa hanno notificato a un italiano di 72 anni, abitante a Susa, un ordine di esecuzione pena, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura Generale della Corte d’Appello di Torino, perché deve scontare la pena di 2 anni di carcerazione per maltrattamenti
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento