Castellamonte, annuncia il suicidio a un’amica e scompare nel nulla

Le ricerche di una donna di 36 anni sono durate alcune ore, è stata ritrovata in stato di ipotermia

Immagine di repertorio

Premiata la rapidità dei soccorsi e il dispiegamento di uomini e mezzi. Una 36enne aveva ingerito un’abbondante dose di farmaci e rischiava l’ipotermia.

Vigili del fuoco, carabinieri, volontari del soccorso alpino e 118 l’hanno cercata per diverse ore giovedì sera. La donna, originaria della Romania, era scomparsa dopo aver detto ad un’amica di volersi suicidare gettandosi nel torrente. E’ stata proprio l'amica ad avvisare il 112 e a dare l’avvio alle ricerche che sono state condotte principalmente lungo il torrente Orco tra Castellamonte e Salassa.

L’impiego di più forze e l’uso delle registrazioni delle celle telefoniche hanno consentito, ai vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea, il ritrovamento della donna in un prato dietro al cimitero in mezzo alla vegetazione. E' stata individuata grazie al telefono cellulare che ha ricevuto degli sms e trasmesso la posizione esatta della proprietaria.   

La donna, in stato di incoscienza, stava già accusando un principio di ipotermia. E’ stata affidata al personale del 118 che l'ha portata in ospedale a Ivrea. E’ stato accertato che ha assunto una massiccia dose di farmaci, ma ora non è in pericolo di vita.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento