Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Donna ripescata nelle acque del Po. Muore in ospedale poco dopo

E' morta al San Giovanni Bosco la donna recuperata nel primo pomeriggio ai Murazzi. E' stato escluso che possa essere stata aggredita

Nel primo pomeriggio di ieri, sabato 9 marzo, un corpo è stato avvistato nelle acque del Po, a Torino, all'altezza dei Murazzi, la zona della 'movida' notturna del capoluogo piemontese. Sono stati alcuni passanti ad averlo notato e a dare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i quali, con non poche difficoltà per via della corrente del fiume, hanno recuperato una donna di circa cinquant'anni con indosso abbigliamento da jogging.

Quello che sembrava essere il cadavere della donna, non si è rivelato tale. La cinquantenne, una volta estratta dall'acqua, ha dato segni di vita. I medici del 118 hanno provato a rianimarla sul posto prima di portarla con urgenza all'ospedale San Giovanni Bosco, dove è stata ricoverata e sottoposta al trattamento di riscaldamento.

Il cuore della donna però non ha retto e, dopo diversi tentativi di strapparla alla morte, i medici non hanno potuto fare nient'altro che dichiararne il decesso. Secondo le prime ipotesi sarebbe caduta nelle acque del Po in seguito ad un malore mentre correva, oppure si sarebbe buttata di proposito. Al momento è esclusa un'aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna ripescata nelle acque del Po. Muore in ospedale poco dopo

TorinoToday è in caricamento