Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Borgo Vittoria

Aggredita con un bastone dal compagno, fugge col volto insanguinato e chiede aiuto

La donna si era rifiutata di ritirare la denuncia nei confronti del convivente

Sono le 10 di sera quando un uomo, nel suo appartamento in zona Borgo Vittoria, sente suonare il video citofono. Nel rispondere, sullo schermo vede l’immagine di una donna con il volto insanguinato che chiede disperatamente aiuto. Il cittadino ha immediatamente allertato il 112 e quando i poliziotti del commissariato di Madonna di Campagna sono giunti sul posto, hanno trovato ad attenderli la donna in lacrime, disperata, con un vistoso ematoma sulla testa, il naso tumefatto e sangue sulla bocca. 

La vittima ha riferito agli agenti di essere stata colpita con un bastone di legno dal compagno. Allertati i soccorsi, è stata accompagnata in ospedale mentre i poliziotti hanno raggiunto l’uomo presso il suo domicilio: lui ha riferito di aver colpito la compagna perché stanco della loro relazione. Ispezionando l'appartamento, gli agenti hanno poi rinvenuto sul pavimento del bagno un bastone spezzato in due parti, utilizzato evidentemente durante l’aggressione. L’uomo, con precedenti di polizia, è stato accompagnato in Questura.

La relazione tra i due, già da tempo era piuttosto violenta. L'uomo in diverse occasioni era arrivato a metterle le mani addosso e lei aveva avuto il coraggio di denunciarlo. La sera dell'ultima aggressione la donna ha ribadito al compagno di non essere intenzionata a ritirare la denuncia e di voler andarsene di casa: da lì l'ira incontenibile dell'uomo. Per lui sono scattate le manette per lesioni personali aggravate e atti persecutori mentre la compagna è stata refertata con una prognosi di 30 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita con un bastone dal compagno, fugge col volto insanguinato e chiede aiuto

TorinoToday è in caricamento