Cronaca San Donato / Largo Luigi Cibrario

Donna trovata morta su una panchina: indagini in corso

Non si conosce l'identità

Immagine di repertorio

Con molta probabilità si tratta di una senza fissa dimora, ma le indagini sul ritrovamento del corpo senza vita di una donna in largo Cibrario sono a tutto campo.

Secondo i primi accertamenti si tratta di una persona di circa 50 anni la cui identità è ancora da accertare. Il ritrovamento è avvenuto nelle prime ore del mattino di giovedì 12 aprile accanto alle panchine di largo Cibrario, sotto la lapide in ricordo delle vittime di piazza Statuto.  I poliziotti della questura di Torino non escludono alcuna ipotesi. 

Possibile dramma della disperazione

Potrebbe trattarsi di un suicidio. Sul luogo del ritrovamento del corpo vi era anche un laccio che avrebbe utilizzato per strignere un cappio al collo che avrebbe tirato con le mani.

Sul corpo della donna, che aveva pochi spiccioli nelle tasche, non vi sarebbe alcun segno di lotta, violenza o aggressione. L'esito dell'autopsia riuscirà a fare maggiore luce sulle cause della morte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta su una panchina: indagini in corso

TorinoToday è in caricamento