menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calpestata da un suv salva il figlio di 2 anni: automobilista indagato per lesioni

Prima di essere scagliata a 20 metri da un suv che l'ha investita, riesce a salvare il figlio spingendo il passeggino sul marciapiede. L'automobilista è ora indagato per lesioni personali

Stava transitando con il figlio di due anni sulle strisce pedonali quando Paolo Alberto F., 43 anni, le è piombato addosso con il suo mini suv. Grazie alla prodezza della mamma Brandusa C., 42 anni romena, il passeggino è stato scagliato contro il marcipiede ed il bambino è rimasto illeso. Ora, l'automobilista, è indagato per lesioni personali gravi.

L'episodio si è verificato in via Remmert, a San Maurizio, intorno alle 18.30 di venerdì. Dopo una giornata di spesa, la mamma romena stava tornando a casa con il suo figlioletto Mattia. Mentre attraversava l'arteria che collega San Maurizio a San Francesco, una Volkswagen Tiguan l'ha travolta, trascinandola per una ventina di metri e passandole completamente sopra con le ruote. Salvato il piccolo Mattia, Brandusa è stata trasportata immediatamente all'ospedale di Ciriè: le sue condizioni, dapprima molto gravi, stanno migliorando gradualmente.

Secondo le ricostruzioni della polizia municipale di San Maurizio e le dichiarazioni di Paolo F., residente a Cigliano, nel Vercellese, questo non si sarebbe accorto della donna col passeggino. Sotto sequestro sia il mini suv che il passeggino che contribuiranno a chiarire le esatte dinamiche dell'incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento