Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Barriera di Milano / Corso Giulio Cesare, 290

Donna si dà fuoco all’interno dell’Inps, è grave al Cto

La signora ha utilizzato dell’alcol per appiccare il fuoco

La polizia nella sede dell'Inps di corso Giulio Cesare

Ha riportato ustioni sul 25% del corpo, di cui il 10% di terzo grado, una 46enne italiana di Settimo Torinese che nella mattinata di martedì 27 giugno si è data fuoco all’interno dell’Inps di corso Giulio Cesare poco dopo le 12.

Il gesto è stato compiuto in prossimità degli sportelli e davanti a 50 persone tra dipendenti e testimoni.

Aveva un taglierino e due bottigliette di alcol. Ha fatto la coda regolarmente e, ricevuta dall'impiegata, non ha accettato la sua spiegazione circa l'esito della pratica e quindi ha compiuto il gesto. Una cliente le ha gettato addosso il suo maglione e un ragazzo ha spento le fiamme con l'estintore.

"Non ce la faccio più" sono state le sue ultime parole prima di cospargersi di alcol e darsi fuoco. Era la seconda volta in pochi giorni che si presentava allo sportello per la pratica di disoccupazione dopo un periodo di malattia. La donna aveva perso il lavoro dallo scorso mese di gennaio. In precedenza lavorava al ristorante Befed di Settimo Torinese come addetta alle pulizie.

Soccorsa da alcuni presenti, è stata poi trasportata dal 118 al San Giovanni Bosco e poi trasferita al reparto grandi ustionati del Cto, diretto dal dottor Maurizio Stella. Ha ustioni su braccia, torace e volto.

Sul posto è giunta la polizia che ha ricostruito quanto accaduto.

Giovanni Firera, responsabile regionale Inps, commenta a nome dell'ente: "Ci spiace per l'accaduto. È un fatto tragico ma usiamo tutte le accortezze possibili e immaginabili nei confronti dell'utenza specialmente in casi disagiati come questo. Un ringraziamento al personale che ha soccorso la signora. È un fatto che è avvenuto e che ci auguriamo che non avvenga mai più".

Inps corso Giulio Cesare 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si dà fuoco all’interno dell’Inps, è grave al Cto

TorinoToday è in caricamento