Evade nuovamente dai domiciliari e tenta di sottrarsi all’identificazione, arrestata 43enne

Era in auto in piena notte

Nei giorni scorsi durante un servizio notturno di controllo del territorio, nel quartiere “San Paolo” di Torino, una pattuglia del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino notava una vettura sospetta nelle vicinanze di corso Racconigi.

Dopo un breve inseguimento la vettura veniva fermata. Alla guida si trovava una donna di 43enne italiana che da subito dava segni di nervosismo cercando, anche in maniera violenta, di sottrarsi all’identificazione. Attraverso l’ausilio della locale sala operativa del Comando Provinciale si accertava che la donna avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari per una serie di reati contro il patrimonio.

La 43enne fermata non era nuova a tentativi di fuga, già precedentemente aveva violato le disposizioni del Giudice in merito alla detenzione e per questo motivo per lei inevitabilmente si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Torino. La donna dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria dei reati di evasione e violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e sarà processata per “direttissima”.
 
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento