Ai domiciliari per le escandescenze in ospedale, se la prende con i vicini: finisce in carcere

Aggressione nella notte

immagine di repertorio

A giugno e luglio aveva fatto parlare di sé per le aggressioni al personale e le devastazioni del pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgné. Nella notte di ieri, venerdì 21 agosto, l'uomo, un 25enne italiano residente in paese, si è fatto nuovamente arrestare poiché, benché fosse sottoposto agli arresti domiciliari, è uscito di casa armato di coltello e ha minacciato una giovane coppia di vicini di casa tentando di introdursi nel loro appartamento e danneggiandone la porta d’ingresso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri dela stazione cittadina sono intervenuti sul posto per fermarlo e nel primo pomeriggio successivo sono venuti a prelevarlo e a portarlo nel carcere di Ivrea poiché il giudice, visto quanto aveva combinato qualche ora prima, aveva disposto un aggravamento della misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento