No Tav, domenica riparte la protesta in Val di Susa

I manifestanti partiranno in corteo da Exilles per raggiungere Chiomonte. Aderiranno alla manifestazione anche i rappresentanti del Movimento 5 Stelle

Domenica è di nuovo ora dei No Tav. È in programma infatti la marcia contro la Torino-Lione in partenza da Exilles alle 10 , con arrivo a Chiomonte. Riparte dunque la storica protesta e sul sito ufficiale del movimento si legge: " Con un solo metro di Tav si potrebbero comprare tre ambulanze nuove, con cento metri si metterebbero in sicurezza decine di scuole e con meno di un chilometro di Tav, il reparto maternità di Susa non chiuderebbe..." .

Alla manifestazione di domenica 28 giugno ha aderito anche il Movimento 5 Stelle piemontese che ha definito il cantiere di Chiomonte "una mangiatoia per mafie". Gli esponenti del M5S hanno ribadito la loro volontà a marciare uniti per dire "no" a "questo enorme spreco pubblico". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

  • Cede la montagna: grossa frana si stacca da un versante

Torna su
TorinoToday è in caricamento