Stop alle auto in centro, domenica si va a piedi o in bici

Dalle 10 alle 19, provvedimento preso in occasione della Settimana della mobilità sostenibile

Domenica 18 settembre prima chiusura al traffico dell’area della Ztl centrale da quando si è insediata la nuova amministrazione comunale. Dalle 10 alle 19 stop alle auto, salvo le categorie di veicoli che potranno entrare nella zona off-limits che dovranno rispettare il limite di velocità massimo di 20 km/h.

Solo nel tratto di via Roma da piazza Carlo Felice a piazza Cln la chiusura al traffico inizierà alle 8 per consentire l’allestimento degli spazi dedicati alle attività in programma. Qui vi saranno stand informativi e saranno organizzati tour a piedi o in bicicletta per approcciarsi ad una diversa cultura della mobilità e del modo di vivere gli spazi comuni metropolitani.

Gli info point informativi presenti saranno: ToBike (per informarsi e abbonarsi), i servizi di Car sharing e GTT (per informarsi e vedere le autovetture a disposizione), la associazioni quali Fiab Bici&Dintorni, Fiab Bike Pride, Legambiente e La Città Possibile per conoscerne le attività, discutere e aderire a programmi e iniziative. 

Maggiori dettagli su tutte le iniziative del mese, non solo sugli eventi di domenica, li trovate nell’allegato.
 

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento