Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Doccia gelata per la Littizzetto che dona 100 euro alla Sla, è polemica sui social

La Littizzetto si presta alla sfida della doccia gelata per la Sla, ma dona "solo" 100 euro. Scoppia la polemica ed il caso mediatico sul social, infastiditi dal gesto della conduttrice

Continuano le sfide della doccia ghiacciata a supporto della ricerca per la Sla, la Scelorosi Laterale Amiotrofica.

Questa volta, ad accettare di farsi scivolare sul capo una secchiata di acqua gelida, la nostra torinese Luciana Littizzetto.

Un gesto che, tuttavia, ha scatenato la polemica sui social, soprattutto poichè la conduttrice mostra nel video di donare "solo" 100 euro alla causa. Gli utenti di Twitter, infatti, non hanno gradito il gesto ed hanno innalzato un polverone tanto da dare vita all'hashtag #Littizzetto.

"La #Littizetto che mostra e dona solo 100 euro all'#IceBucketChallenge è passata dal non far ridere al far piangere", "Ridicola". Sono questi alcuni degli insulti che hanno impazzato sul web e che hanno dato vita ad un caso mediatico dove il filo conduttore resta la donazione un po' risicata della conduttrice televisiva.

Guarda il video >>

Non sono mancati neppure i riferimenti alle cifre guadagnate dalla partecipazione al programma con Fabio Fazio e dalla conduzione di Sanremo.

Un fenomeno virale quello delle docce fredde cheha  mosso anche i piani alti, soprattutto dopo la scoperta da parte dell'ospedale delle Molinette di una terapia precoce per il riscontro della Sla.

"Le campagne ‘virali’ durano meno del quarto d’ora di celebrità di Andy Warhol - ha affermato l'assessore alla Sanità Saitta -. Le malattie e il dolore richiedono risposte concrete ed efficaci: ben vengano le secchiate d’acqua (se accompagnate da generosi bonifici a favore della ricerca), ma ben vengano soprattutto risultati concreti come quello dello studio delle Molinette".

Caso mediatico o meno la polemica resta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doccia gelata per la Littizzetto che dona 100 euro alla Sla, è polemica sui social

TorinoToday è in caricamento