Botti di Capodanno, i comuni della provincia dove sono vietati

Per tutelare i nostri amici animali vige, a Torino e dintorni, il divieto di usare petardi e fuochi d'artificio. Le ammende saranno pesanti per chi trasgredirà i regolamenti

Come cita l’articolo 9, comma 23, del  Regolamento n. 320 della Città di Torino per la Tutela e il benessere degli animali, nel capoluogo sabaudo è severamente vietato far esplodere petardi, fuochi d’artificio e articoli pirotecnici in genere. Un divieto che in questi giorni bisognerà rispettare alla lettera se non si vorrà incorrere in sanzioni e soprattutto se si vorrà proteggere i nostri amici animali dai rumori assordanti causati dai botti. 

Ed è proprio notizia dei giorni scorsi la campagna di sensibilizzazione lanciata dall’amministrazione, in collaborazione con l'Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Torino, per richiamare l’attenzione, sulla pericolosità di petardi, mortaretti, fuochi d'artificio e altro materiale pirotecnico, ai danni dei nostri amici animali.

La campagna, oltre a informare i cittadini sulle precauzioni da prendere per proteggere i loro animali domestici, sottolinea che chi viene a conoscenza di comportamenti scorretti o di irregolarità, può rivolgersi alla centrale operativa della polizia municipale 24 ore su 24. Chi trasgredirà il regolamento comunale andrà incontro a multe salate, tra i 25 e i 500 euro. 

IN PROVINCIA

Nichelino: i botti sono vietati su tutto il territorio dal 2011 

Carmagnola:  il divieto contro i botti è in auge ogni anno in occasione delle festività

Alpignano: botti vietati dal 24 dicembre al 7 gennaio

Moncalieri: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio

La Loggia: divieto di esplodere articoli pirotecnici in genere dal 23 dicembre al 2 gennaio

Chivasso: divieto di esplodere articoli pirotecnici in genere dal 23 dicembre al 2 gennaio

Giaveno: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio

Rivoli: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio

Settimo Torinese: botti vietati dal 27 dicembre al 6 gennaio

Grugliasco: i botti sono vietati dal 2014

Chieri: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio

Ivrea: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio 

Trofarello: botti vietati dal 31 dicembre al 1° gennaio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento