rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Borgo Vittoria / Corso Grosseto, 130

Violenza a Torino Borgo Vittoria, ladro sorpreso a rubare nel supermercato spezza un dito al poliziotto: prognosi di 35 giorni

Siulp: "Fatto che testimonia la difficoltà in cui lavoriamo, ora il collega con stipendio ridotto e nessuna speranza di risarcimento"

Sorpreso in flagranza di reato dalla vigilanza dell'esercizio commerciale, un ladro che aveva rubato alcuni prodotti dal supermercato Lidl di corso Grosseto angolo via Orbetello a Torino ha spezzato un dito a un poliziotto, provocandogli una prognosi di 35 giorni. L'episodio, denunciato dal sindacato di polizia Siulp, è avvenuto domenica 9 gennaio 2022. Il malvivente non sarebbe neanche stato arrestato, ma solo denunciato dagli agenti delle volanti che lo stavano portando negli uffici di via Veglia, se non fosse stato così violento. Invece, per lui si sono aperte le porte del carcere.

Quanto accaduto, commenta il segretario del Siulp torinese, Eugenio Bravo, "ben rappresenta la difficoltà degli operatori di polizia che tutti i giorni subiscono ferimenti e lesioni da parte di soggetti che ben lungi dal volersi integrare e forse non intendo nemmeno farlo.
Come abbiamo già detto in altre occasioni, qualcosa non funziona se per identificare un soggetto autore di furto si debba finire in ospedale. Vedremo cosa la legge prevederà come punizione per queste lesioni. Nel frattempo il poliziotto non potrà lavorare per ben oltre 35 giorni per cui si ridurrà il suo già non entusiasmante stipendio e non avrà nessun rimborso trattandosi di un soggetto nullatenente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza a Torino Borgo Vittoria, ladro sorpreso a rubare nel supermercato spezza un dito al poliziotto: prognosi di 35 giorni

TorinoToday è in caricamento