rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Aurora / Via Clemente Damiano Priocca

Il distributore abbandonato diventa dormitorio, il quartiere chiede lo sgombero

Tra via Bologna e corso Giulio Cesare, in pochi metri, è possibile incontrare valanghe di disperati, dormitori a cielo aperto e panchine occupate

Una pila di materassi, nascosti dietro un muro in cemento. E poi coperte, cartoni e tutto il necessario per dormire dove capita. A sorpresa la demolizione dell’ex distributore di benzina di via Priocca si è trasformata in una minaccia per i residenti della zona.

Così tra via Bologna e corso Giulio Cesare, in pochi metri, è possibile incontrare valanghe di disperati, dormitori a cielo aperto e panchine occupate dai senzatetto. Uno spettacolo increscioso. Chi transita nei pressi del lungo Dora Savona rischia, oggi, di imbattersi in due o tre clochard, ormai ospiti fissi tra le transenne.

Senzatetto che non cercano sicuramente un pieno di benzina ma più che altro un posto dove ubriacarsi tranquilli o dove riposare più o meno comodamente. Dopo la chiusura della pompa i gestori avevano anche provveduto a smontare la struttura, trasformata in un parcheggio dai passanti. “Ma la situazione – spiegano in zona -, non è cambiata. E quell’area è diventata una calamita per chi non ha più un tetto sopra la testa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il distributore abbandonato diventa dormitorio, il quartiere chiede lo sgombero

TorinoToday è in caricamento