rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Villar Pellice

Allarme a Villar Pellice. Cercatore di funghi non rientra a casa, ma si era rifugiato in una baita: è sano e salvo

Battute di ricerca nella notte

Un cercatore di funghi era disperso dalla serata di ieri, sabato 6 novembre 2021, nei boschi di Villar Pellice. In serata, dopo aver individuato la sua automobile in frazione Comba, i familiari ne avevano denunciato il mancato rientro. Immediatamente si è attivata la macchina delle ricerche, a cui hanno partecipato le squadre del soccorso alpino e speleologico piemontese, dei vigili del fuoco,  i carabinieri e la protezione civile. I tecnici del soccorso alpino hanno battuto la zona a piedi fino alle 3 di questa mattina proseguendo in seguito con il lavoro di pianificazione e strategia dell'operazione di ricerca iniziata questa mattina alle 7. Tuttavia, intorno alle 7,30 il disperso è riuscito a comunicare telefonicamente che era riuscito a ripararsi in una baita più in quota per la notte e che stava scendendo a piedi. Le squadre sono immediatamente partite a piedi per raggiungerlo, valutarne le condizioni e riaccompagnarlo a valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme a Villar Pellice. Cercatore di funghi non rientra a casa, ma si era rifugiato in una baita: è sano e salvo

TorinoToday è in caricamento