Tre torinesi dispersi da martedì sul Monte Bianco: riprese le ricerche

Due uomini e una donna

Il Monte Bianco (immagine di repertorio)

Tre alpinisti torinesi di età intorno ai 30 anni, due fratelli e la fidanzata di uno di loro, sono dispersi dalla mattinata di ieri, martedì 7 agosto 2018, sulle pendici francesi del Monte Bianco.

Secondo le prime informazioni i due fratelli Alessandro (28 anni) e Luca Lombardini (31 compiuti proprio ieri) di Orbassano e la fidanzata del secondo, Elisa Berton (27 anni) di Bruino. Alessandro è un militare della guardia di finanza e lavora nel soccorso piste a Bardonecchia.

I tre sono stati avvistati l'ultima volta a Chamonix ieri verso le 7.30, all'altezza degli impianti di risalita di Grand Montets. Le ricerche svolte oggi dalla gendarmeria francese hanno avuto esito negativo.

"Abbiamo effettuato - dice un portavoce della gendarmeria - anche diversi sorvoli in elicottero su tutti gli itinerari possibili. La zona è ricca di crepacci". I tre "sono irraggiungibili al telefono da ieri".

Aggiornamento: riprese le ricerche

Le ricerche sono riprese nella mattinata di oggi, martedì 9 agosto 2018. Vi partecipano anche squadre del soccorso piste della guardia di finanza di Bardonecchia, dove lavora Alessandro Lombardini.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento