Cronaca Aurora / Via F. Cigna

Discariche, topi e disperati: per l'ex Incet il futuro è una chimera

L'area di via Cigna attende da anni una riqualificazione che oggi sembra un miraggio. Accantonato, seppur momentaneamente, anche il progetto dell'Atc che mirava a donare 36 alloggi di edilizia popolare al quartiere

Dormitori e discariche attorno ad un quartiere che si appresta ad essere riqualificato. A due passi dal cantiere dell’ex Incet, centro delle principali trasformazioni previste da Urban 3, il degrado continua a regnare sovrano. Bottiglie di birra, materassi sporchi e siringhe sparse per terra sono ciò che si può vedere transitando a piedi lungo via Cigna. Insieme a vetri e a rifiuti di ogni genere. In mezzo all’immondizia è possibile sporgere anche un frigorifero e alcuni mobili. Una situazione che nonostante la denuncia dei residenti di tre anni fa non è cambiata di una virgola. I cartelli che intimano di non scaricare i rifiuti non sembrano scoraggiare gli scaricatori abituati, evidentemente, a fare orecchie da mercante.

Una situazione igienico-sanitaria deprimente con i topi a rincorrersi tra le piante. Una macchia all’interno di una zona che mira a diventare un polo culturale di interesse cittadino. La riqualificazione del complesso industriale ex Incet, infatti, consentirà di ospitare la stazione del comando dei carabinieri, le associazioni presenti sul territorio e persino un nido e una scuola materna lungo via Banfo e via Cervino. Interventi che ad oggi sembrano un miraggio anche se per la caserma, a dire il vero, i lavori sono già a buon punto.

Ma quell’area tanto odiata dai residenti potrebbe anche essere riqualificata grazie ad un progetto dell’Atc che mira a realizzare all’angolo con corso Vigevano un edificio contenente 36 alloggi di edilizia sociale. A mancare, al momento, è solo il rilascio del permesso a costruire da parte della Città di Torino. "Speriamo arrivi presto - racconta un residente -. Ci sono famiglie che hanno bisogno d'aiuto, sfrattati. E il Comune deve dar loro una mano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche, topi e disperati: per l'ex Incet il futuro è una chimera

TorinoToday è in caricamento