rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Moncalieri

Moncalieri nel caos, si dimette il sindaco Paolo Montagna

Fatale l'ultimo consiglio

Il sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna, eletto poco meno di due anni e mezzo fa, si è dimesso ieri sera intorno alle ore 22.

Il primo cittadino ha rassegnato le dimissioni al termine del consiglio comunale, dopo che la delibera sul rendiconto della variazione di bilancio, da lui voluta, non è passata, con 13 voti contrari e solamente 12 a favore.

Una decisione arrivata dopo un periodo di instabilità, con i Moderati e con una maggioranza che stava cominciando a scricchiolare. A votare contro sono stati proprio i Moderati. Ma sulla decisione di Montagna pesa anche una diversa visione d’insieme legata all’urbanistica e al progetto dell'ex Dea, presentano dalla società della Nuovaedilopera, fermo da dieci anni, che il Tar del Piemonte aveva ordinato ritornasse in consiglio comunale per una votazione più chiara.

La stessa situazione del 2007 quando le faide interne provocarono la caduta di Ferrero. Paolo Montagna, durante il suo ultimo intervento, ha fatto capire che sarebbe pronto a rimettersi in gioco in un prossimo futuro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moncalieri nel caos, si dimette il sindaco Paolo Montagna

TorinoToday è in caricamento