Cronaca

Voli Torino-Madrid, persi 41 mila passeggeri in soli 12 mesi

Il dato è allarmante e secondo il presidente dell'associazione FlyTorino gran parte di questo dato dipende dal mancato ripristino del volo low cost di Ryan Air. "Il modello da seguire è quello di Torino-Barcellona"

La AENA ha diffuso i dati di traffico Italia-Spagna del 2013: il dato più allarmante riguarda la tratta Torino-Madrid, scesa da 110.821 passeggeri del 2012 a 69.338 passeggeri nel 2013. In un anno sono stati persi oltre 41 mila passeggeri.

La ragione del crollo, secondo l'associazione FlyTorino, è solo parzialmente imputabile alla crisi economica che attanaglia i due paesi. Il motivo principale sarebbe la perdita del collegamento low cost Torino-Madrid, operato nel 2012 da Ryanair.

"Il crollo del traffico da Torino a Madrid è un dato allarmante - ha commentato il presidente di FlyTorino Valentino Magazzù -. I voli low cost operati fino al 2012 supportavano l'incoming di turisti spagnoli in città, soprattutto nel periodo invernale, e garantivano la mobilità di studenti fuori sede e lavoratori in entrambe le direttrici. L'associazione FlyTorino auspica un rapido ripristino di un collegamento low cost tra Torino e Madrid, per avere anche su questa tratta i benefici derivati dalla concorrenza tra più vettori, come auspicato recentemente dalla stessa Sagat in occasione della vicenda del volo Torino-Reggio Calabria di Alitalia. Il modello da seguire - ha aggiunto Magazzù - è quello della tratta Torino-Barcellona: in un anno sono stati guadagnati oltre 45 mila passeggeri, grazie all'ingresso di Vueling e allo spostamento dei voli Ryanair da Girona a Barcellona: auspichiamo a questo punto l'ingresso di un competitor low cost anche sulla tratta Torino-Madrid".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voli Torino-Madrid, persi 41 mila passeggeri in soli 12 mesi

TorinoToday è in caricamento