Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Severino Grattoni

Fermato con documenti falsi: era stato già rimpatriato una volta nel 2006

Un senegalese di 48 anni è stato trovato in possesso di un permesso di soggiorno valido per l'espatrio falsificato, di una carta di identità italiana risultata smarrita e di un passaporto contraffatto

L'hanno fermato in via Grattoni. T.K.,48 anni, del Senegal, è stato fermato da poliziotti del Comm.to Barriera Milano durante un controllo straordinario del territorio. E' stato trovato in possesso di un permesso di soggiorno valido per l’espatrio falsificato, nonché di una carta di identità italiana risultata smarrita e di un passaporto di nazionalità senegalese contraffatto.

I documenti recavano le generalità di un suo connazionale deceduto tempo addietro nel proprio Paese. Si è così accertato che T.K., rimpatriato in Senegal nel 2006 dalle Autorità Italiane, si era procurato tali documenti dai parenti del connazionale, morto nel 2011, dietro il corrispettivo di 4000€.

Il legittimo titolare, essendo malato di AIDS, aveva tra l’ atro diritto all'esenzione totale dal ticket sanitario, beneficio di cui l’arrestato ha goduto illecitamente in questi anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con documenti falsi: era stato già rimpatriato una volta nel 2006

TorinoToday è in caricamento