rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Detenuta schiaffeggia agente che le chiede di abbassare la voce, bloccata dagli altri poliziotti

La protesta dell'Osapp

Aggressione nel carcere delle Vallette nel pomeriggio di ieri, lunedì 29 ottobre 2018.

Alle ore 16,45 circa, una detenuta italiana 27enne, ristretta al primo piano del padiglione femminile, con fine pena previsto nel maggio 2019 per rapina, ha schiaffeggiato un'agente di polizia penitenziaria che l'aveva invitata ad abbassare la voce mentre era al telefono poiché anche un'altra detenuta stava telefonando. E' stata poi bloccata dalle altre agenti.

A dare la notizia dell'episodio è Leo Beneduci, segretario generale dell’Osapp, sindacato autonomo di polizia penitenziaria, che dichiara: "Mai come in questo momento la convivenza e la funzionalità del sistema penitenziario, risultano compromesse dall'altissimo numero di aggressioni subite dal personale di polizia penitenziaria in quanto pressoché inerme all'interno di un sistema pervaso dal concessivismo e dal buonismo più eclatanti e che nulla hanno a che fare con la giusta certezza della pena. Purtroppo il mancato rispetto delle regole di convivenza penitenziaria in cui, grazie a garanti, mediatori culturali, politici incoerenti o conniventi e associazioni di varia natura non solo sono gli agenti ad avere sempre torto ma i direttori penitenziari hanno smesso quasi completamente di agire disciplinarmente nei confronti dei detenuti nei casi previsti. In tali condizioni è quanto mai urgente che il guardasigilli Bonafede e il sottosegretario delegato Morrone si preoccupino di dotare la polizia penitenziaria di maggiori organici (atteso che gli attuali sono stati falcidiati da innumerevoli e ingiustificate riduzioni anche dalla legge Madia) e di concreti strumenti anti aggressione quali spray al peperoncino e taser non solo nell'interesse interno agli istituti di pena ma anche per la sicurezza della intera collettività".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuta schiaffeggia agente che le chiede di abbassare la voce, bloccata dagli altri poliziotti

TorinoToday è in caricamento