menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il deposito di rifiuti

Il deposito di rifiuti

Torrazza Piemonte, scoperto e sequestrato un deposito di rifiuti pericolosi

All'interno i carabinieri hanno trovato pneumatici, macerie da cantiere edile, mobili, materassi, elettrodomestici in disuso e più di 1.500 metri quadrati di coperture in amianto

I carabinieri del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) hanno individuato e sequestrato un deposito di rifiuti nelle immediate vicinanze del centro abitato di Torrazza Piemonte.

Le numerose cisterne metalliche danneggiate, i macchinari di vario genere, gli pneumatici, le macerie da cantiere edile, i mobili, i materassi e gli elettrodomestici in disuso oltre che più di 1.500 metri quadrati di coperture in amianto, hanno costituito, nel tempo, un vero e proprio deposito permanente di rifiuti privo di qualsiasi autorizzazione.

Così i militari, coadiuvati dall’Arpa di Settimo Torinese, nel corso di un controllo, hanno scoperto tutti quei rifiuti, pericolosi, accumulati all’interno delle strutture e nel piazzale circostante.

Il proprietario, un imprenditore di Chivasso, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti pericolosi. L’uomo dovrà ora smaltire i rifiuti in modo corretto, per non incorrere in altre pene. Sul caso anche la Procura di Ivrea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento