rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Torrazza Piemonte

Torrazza Piemonte, scoperto e sequestrato un deposito di rifiuti pericolosi

All'interno i carabinieri hanno trovato pneumatici, macerie da cantiere edile, mobili, materassi, elettrodomestici in disuso e più di 1.500 metri quadrati di coperture in amianto

I carabinieri del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) hanno individuato e sequestrato un deposito di rifiuti nelle immediate vicinanze del centro abitato di Torrazza Piemonte.

Le numerose cisterne metalliche danneggiate, i macchinari di vario genere, gli pneumatici, le macerie da cantiere edile, i mobili, i materassi e gli elettrodomestici in disuso oltre che più di 1.500 metri quadrati di coperture in amianto, hanno costituito, nel tempo, un vero e proprio deposito permanente di rifiuti privo di qualsiasi autorizzazione.

Così i militari, coadiuvati dall’Arpa di Settimo Torinese, nel corso di un controllo, hanno scoperto tutti quei rifiuti, pericolosi, accumulati all’interno delle strutture e nel piazzale circostante.

Il proprietario, un imprenditore di Chivasso, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti pericolosi. L’uomo dovrà ora smaltire i rifiuti in modo corretto, per non incorrere in altre pene. Sul caso anche la Procura di Ivrea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrazza Piemonte, scoperto e sequestrato un deposito di rifiuti pericolosi

TorinoToday è in caricamento