menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roghi alle auto del car sharing, preso il piromane di uno degli incendi: è un clochard

Fino a oggi sono 9 le vetture car sharing coinvolte in altrettanti roghi. Sono in corso ulteriori indagini per appurare se l'individuo sia responsabile anche degli altri incendi

Ha 51 anni ed è un senzatetto originario della Sicilia. E' lui che nella mattinata di Ferragosto, intorno alle 5.30, ha dato fuoco a una Smart del servizio di noleggio car sharing Car2Go in corso Peschiera, angolo via San Paolo. L'uomo, clochard con gravi problemi psichiatrici, è stato individuato a seguito dell'intesa attività d'indagine messa in atto dalla squadra mobile di Torino e dalla Digos a seguito dei numerosi incendi che hanno coinvolto ben 9 auto dei servizi di noleggio presenti sul territorio urbano Car2Go e Io Guido.

Grazie alla visione dei filmati registrati dalle numerose telecamere presenti nei luoghi dove erano stati appiccati gli incendi, gli operatori hanno potuto riconoscere l'autore del rogo di corso Peschiera, indetificato in O.B., un clochard di origini siciliane e affetto da problematiche di origine psichiatrica. L'incendio di corso Peschiera, in particolare, aveva coinvolto una Smart della società Car2Go propagandosi poi anche ad altre auto parcheggiate nelle immediate vicinanze e danneggiando alcune vetrine di un istituto bancario limitrofo.

L'uomo è stato indagato in stato di libertà e affidato alle cure di un ospedale cittadino, dove è stato ricoverato nel reparto psichiatria. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a trovare conferme dell’ipotesi che lo stesso sia il responsabile degli analoghi episodi commessi nelle altre zone della città.

Fino a oggi sono 9, infatti, le vetture car sharing coinvolte in altrettanti roghi: i primi si erano verificati nella notte tra il 2 e il 3 agosto scorso: nell'occorso erano state incendiate, in diverse zone di Torino, ben 5 Smart del servizio Car2Go. I roghi, per la precisione, si erano verificati in corso Appio Claudio, Re Umberto e Vittorio Emanuele. Nel mirino del presunto piromane sono finite, il giorno di Ferragosto, anche un furgone e un'auto di "Io Guido" incendiate in corso Dante poco dopo le 7.00 di sabato 15 agosto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento