menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale sul bus con la mascherina sotto il mento, scoppia una lite violenta: denunciato

L'uomo si è anche avventato addosso all'autista, spintonandolo più volte

Un ultrasessantenne sale sul bus con la mascherina abbassata e a bordo scoppia una lite furiosa. L'autista Gtt è stato costretto a fermare il mezzo in via Malta, durante la sua corsa, dopo che alcuni passeggeri hanno segnalato la presenza di un uomo che si rifiutava di indossare correttamente il dispositivo di protezione e l'agitato diverbio con le altre persone, nato proprio per questo motivo. Il dipendente ha aperto le porte del bus, accertandosi che nessuno si fosse fatto del male e il primo a scendere è stato l’anziano, con la mascherina abbassata sotto il mento.

L’autista lo ha invitato a indossarlo in maniera consona ma l’uomo ha dato subito in escandescenza, riferendo di essere autorizzato a girare senza protezione e rivolgendosi a lui in maniera tutt'altro che educata. Il dipendente Gtt, davanti all'atteggiamento poco collaborativo del passeggero, è stato costretto ad allertare la centrale dell'azienda di trasporti e il 112. Il reo, che nel frattempo aveva ingaggiato una nuova discussione con un capannello di gente scesa dal bus, quando ha intuito che l’autista aveva appena allertato le forze dell’ordine, gli si è avventato addosso, spintonandolo diverse volte.

L’intervento degli agenti del commissariato San Paolo ha finalmente riportato la calma tra i passeggeri e ha permesso la denuncia dell’uomo per violenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. L'uomo naturalmente è stato anche sanzionato per violazione delle norme anti contagio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento