Si scontra con un'ambulanza e fugge, denunciato un ragazzo di 33 anni

Dopo aver sbandato e centrato frontalmente l'ambulanza, il ragazzo aveva rimesso in moto la propria vettura e si era dileguato. A stanarlo, la targa dell'automobile

Dovrà rispondere di omissione di soccorso un ragazzo di 33 anni residente a Rivarolo Canevese, responsabile di aver provocato un incidente che, lo scorso 26 luglio, ha visto coinvolta un'ambulanza della croce rossa in località Strambinello.

Il ragazzo, al volante della sua Fiat Punto, aveva sbandato sull'ex statale pedemontana per poi centrare frontalmente l'ambulanza sulla quale vi era una volontaria della croce rossa ed un anziano appena uscito dall'ospedale di Ivrea. Entrambi avevano, infatti, riportato qualche contusione a seguito di un terzo veicolo che li aveva tamponati.

Il ragazzo di Rivarolo, invece, dopo l'incidente aveva rimesso in moto la propria auto e si era dileguato. E' stato individuato dai carabinieri grazie ad un'automobilista di passaggio sul luogo dello scontro, che si era segnato le prime cifre della targa della sua auto.

Dopo le ricerche l'altra mattina è scattata la denuncia: il 33enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per omissione di soccorso e rischia fino ad un anno di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento