Cronaca

Prendono a calci un riccio fino a ucciderlo: individuato e denunciato un giovane

Rintracciati perché avevano postano il video sui social

Un modo per ridere e passare il tempo che è costato una denuncia a un 14enne di Barbania presto rintracciato dai carabinieri di Venaria. Il fatto è l’uccisione di un riccio che è stato preso a calci come se fosse un pallone con cui fare due palleggi. L’episodio risale al pomeriggio di sabato 30 maggio 2020.

L'animale si è trovato casualmente sul loro cammino ed è stato preso a calci. I ragazzi hanno filmato la scena e postato sui social network fotografie e video che testimoniano come abbiamo utilizzato il riccio allo stesso modo di un pallone.

Nel video di 15 secondi si vede un ragazzo sollevarlo con i piedi e utilizzarlo per effettuare alcuni palleggi. 

Interrogato dai carabinieri, il giovane ha detto che il riccio era già morto quando è stato preso a calci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prendono a calci un riccio fino a ucciderlo: individuato e denunciato un giovane

TorinoToday è in caricamento