Denunciato un uomo di 54 anni per la morte del cigno Baldassarre

L'animale era da quindici anni la mascotte del lago Sirio di Chiaverano. Qualche giorno fa era stato ucciso e il Comune aveva presentato una denuncia contro ignoti. Sarebbe stato trovato il responsabile della morte di Baldassarre

I Carabinieri hanno identificato e denunciato un uomo di 54 anni, residente a Castellamonte, ritenuto responsabile della morte di Baldassarre, il famoso cigno del lago Sirio di Chiaverano, ucciso qualche giorno fa dopo quindici anni di permanenza nel torinese.

Le ricerche e l’identificazione sono avvenute dopo che il Comune di Chiaverano aveva presentato una denuncia contro ignoti per la morte di quello che era ormai il simbolo del lago. Si era subito parlato della mano di un bagnante dietro la morte dell’animale: su una pagina Facebook si era detto che un uomo gli avesse afferrato il collo fino a ucciderlo, il tutto davanti ad altre persone.

Negli ultimi anni erano nate alcune polemiche per via di alcune aggressioni da parte di Baldassarre ai bagnanti. Qualcuno aveva addirittura chiesto di poter spostare il volatile in un altro lago, dimenticando che il cigno era a Chiaverano ormai da dodici lunghi anni. I residenti si erano opposti, ormai affezionati all'animale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento