Cercano di vendere il furgone rubato su internet, ma il proprietario scopre l'inserzione

E i carabinieri tendono una trappola ai ricettatori

Volevano farla franca su internet ma non ci sono riusciti. Un 44enne e un 23enne risiedenti in un campo nomadi torinese hanno tentato di vendere un furgone rubato su internet, ma il proprietario del mezzo ha trovato l'inserzione sul web e ha provveduto a chiamare immediatamente i carabinieri. 

I militari hanno teso una trappola ai malviventi prendendo contatti con loro e fingendo di voler acquistare il furgone. Dopo aver concordato un prezzo attorno ai 3500 euro, si sono dati appuntamento in via Bormida. I due uomini sono stati denunciati per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento