Scontri al corteo del 1° maggio: denunciati 46 antagonisti e un esponente Pd

Dopo tre mesi di indagini

Gli scontri nel corso dell'ultimo corteo del 1 Maggio

La Digos della questura di Torino ha denunciato 46 militanti del centro sociale Askatasuna, dell’ex centro sociale Asilo Okkupato e del movimento No Tav per i reati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale, violenza privata e possesso di strumenti offensivi in occasione della manifestazione svoltasi lo scorso 1° maggio 2019.

In quell'occasione vi furono ripetuti tentativi di violenza, alcuni dei quali riusciti, da parte degli esponenti del cosiddetto 'spezzone sociale' del corteo. Furono aggrediti esponenti del Pd (in particolare del servizio di sicurezza) e anche agenti della polizia che si erano frapposti tra loro e le parti del corteo ufficiale, di cui i manifestanti avevano cercato più volte di raggiungere la testa.

Denunciato per possesso di oggetti offensivi anche un esponente del servizio di sicurezza Pd che era stato sorpreso, ripreso in diversi video, mentre colpiva alcuni dei manifestanti dei centri sociali con una cintura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono durate quindi tre mesi e hanno permesso, secondo gli investigatori, di attribuire responsabilità precise alle singole persone.

Che cosa era accaduto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento