Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzo trovato morto nelle campagne di Chivasso: coppia denunciata per avere scaricato il cadavere

Era stato ucciso da un'overdose

Il ritrovamento del corpo di Andrei Miron Radu, lo scorso 2 novembre

Si sono concluse in questi giorni, a inizio dicembre 2020, le indagini dei carabinieri per la morte di Andrei Miron Radu, il 22enne romeno residente a Crescentino (Vercelli) il cui corpo era stato trovato la mattina dello scorso 2 novembre nei campi di località Baraccone a Chivasso.

Era chiaro da tempo che il ragazzo era morto per un'overdose di cocaina, ma gli accertamenti successivi all'autopsia hanno permesso di stabilire che la morte era avvenuta la stessa notte in un appartamento di Brandizzo dove abitano un uomo di 39 anni e la sua convivente di 46 anni, che sono stati denunciati per occultamento di cadavere.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i tre si erano drogati insieme e la coppia si era accorta della morte di Miron Radu per l'overdose. A quel punto, aveva caricato il suo cadavere in auto per scaricarlo nei campi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo trovato morto nelle campagne di Chivasso: coppia denunciata per avere scaricato il cadavere

TorinoToday è in caricamento