Cronaca San Donato / Corso Mortara

Imbrattato il sottopasso ferroviario, denunciati 10 antagonisti

Sono stati denunciati per avere imbrattato un sottopasso ferroviario della città con scritte a favore dei quattro attivisti No Tav arrestati lo scorso 9 dicembre per l'attacco al cantiere di Chiomonte dello scorso 14 maggio

La Digos ha individuato e denunciato dieci persone responsabili dell'imbrattamento dell'ex tunnel ferroviario della Fiat in corso Mortara. I responsabili fanno parte dell'area antagonista e occupano l'ex asilo 'Principe di Napoli' di via Alessandria a Torino: si tratta di sette uomini e tre donne, tra i 25 e i 33 anni.

Secondo le forze dell'ordine sono stati loro a scrivere sui muri, con una bomboletta spray, frasi a favore dei quattro attivisti No Tav arrestati lo scorso 9 dicembre per l'attacco al cantiere di Chiomonte dello scorso 14 maggio.

Delle persone denunciate otto sono italiani, 5 di Torino e provincia, uno dell'alessandrino, uno di Orsitano e un altro di Venezia, mentre uno è un cittadino svizzero e un'altra è una francese già allontanata dall'Italia poco prima di Natale per motivi di pubblica sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattato il sottopasso ferroviario, denunciati 10 antagonisti

TorinoToday è in caricamento