menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano il bancomat all'amica e si danno alle spese folli, denunciati

Due fratelli sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Si sono resi responsabili del furto del bancomat di un'amica con cui hanno speso diversi soldi

Due cittadini romeni sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. La storia si sviluppa nel quartiere di Borgo Po di Torino: una donna, che fa la badante da tempo, qualche giorno fa aveva denunciato presso gli Uffici del Commissariato di zona il furto del proprio bancomat. Era il 22 maggio.

Il racconto della donna agli agenti è proseguito con alcune utili indicazioni sulla probabile autrice del furto, una sua amica connazionale, F.R.A., che l'aveva sostituita per qualche giorno sul posto di lavoro. Dai particolari è emerso che il bancomat in questione la badante lo teneva chiuso a chiave all'interno di un cassetto nella casa della famiglia presso cui lavora. L'amica, sapendolo, lo avrebbe rubato.

Le indagini della Polizia sono iniziate con alcuni accertamenti e riscontri presso alcuni esercizi commerciali in cui il bancomat era stato utilizzato dopo la sparizione per acquistare due telefonini, un anello in oro e un biglietto aereo con destinazione Londra. Oltre a queste compere, lo stesso era stato utilizzato per effettuare due prelievi agli sportelli automatici.

Quando è stato chiaro che l'amica della badante fosse l'autrice del furto è stata disposta la perquisizione domiciliare da parte dell'Autorità Giudiziaria. A casa di F.R.A. i poliziotti hanno rinvenuto tutto il materiale fraudolentemente acquistato, motivo per il quale veniva denunciata in stato di libertà. Durante le indagini è stato scoperto che la donna denunciata aveva come complice il fratello, un ragazzo di 24 anni, anch'egli denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento