Botte e pugni all'anziana madre, nei guai una donna di 53 anni

Le ultime percosse sarebbero state talmente violente da provocare alla povera anziana un trauma cranico e serie lesioni. La figlia è stata deferita all'Autorità giudiziaria

Picchiata e maltratta fino allo sfinimento. E' quello che è accaduto a un'anziana donna di 82 anni di Piverone, in provincia di Torino, insultata e seviziata dalla figlia - che di anni ne ha 53 - fino a provocarle un trauma cranico.

A scoprire i maltrattamenti, i carabinieri della stazione di Azeglio, i quali hanno accertato che nell'ultimo anno la figlia avrebbe seviziato la madre 82enne, sia con violenze fisiche che verbali e con innumerevoli punizioni.

Gli ultimi maltrattamenti, peraltro, sarebbero stati talmente violenti da provocare all'anziana madre un trauma cranico ed altre serie lesioni. La figlia è stata pertanto denunciata all'Autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento