menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I manichini bruciati in piazza

I manichini bruciati in piazza

Manichini di Salvini e Di Maio bruciati in piazza, altre tre persone denunciate

Durante la manifestazione studentesca contro le politiche sociali

Dopo le due ragazze di 17 e 18 anni denunciate per vilipendio delle istituzioni e per l'accensione del fumogeno, sono arrivate altre tre denunce nei confronti di tre attivisti del Kollettivo Studentesco Autonomo e degli Studenti Indipendenti.  I giovani sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria, a titolo di concorso, avendo collaborato nell’allestimento dei due fantocci, per vilipendio della istituzioni e, due di loro, anche per violazione dell’art. 18 Testo unico delle leggi di Pubblica sicurezza TULPS (obbligo del preavviso di pubblica manifestazione).

Si tratta di un 23enne, un 19enne e un 18enne che hanno preso parte alla manifestazione e ai disordini avvenuti venerdì 12 ottobre in centro a Torino in occasione della manifestazione di protesta, di carattere nazionale, contro le politiche scolastiche, economiche e sociali del Governo.

Quel giorno circa 400 studenti hanno attraversato alcune vie del centro cittadino e, dopo essere transitati davanti alla sede del MIUR, hanno dato alle fiamme una telecamera di cartone e collocato sul sedime stradale alcuni mattoni. In seguito, hanno raggiunto, percorrendo un itinerario diverso da quello segnalato, piazza Castello, ove era in corso una conferenza stampa, convocata dagli attivisti del Movimento NO TAV e dal centro sociale Askatasuna. 

Durante la sosta in piazza Castello, gli attivisti del Kollettivo Studentesco Autonomo hanno collocato due  fantocci raffiguranti i Ministri Matteo Salvini e Luigi Di Maio, i quali, dopo essere stati bersagliati con uova contenenti vernice, sono poi stati dati alle fiamme con due fumogeni ad opera di delle due attiviste di 17 e 18 anni. 

A seguito di ulteriori approfondimenti investigativi, la DIGOS della Questura di Torino è riuscita ad individuare gli altri tre partecipanti alla protesta che hanno collaborato nell’allestimento dei due fantocci. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento