Cronaca Villaretto / Via Germagnano

Campo nomadi di via Germagnano, al via l'abbattimento di una decina di baracche

Si tratta dell'ennesimo intervento messo a segno dall'inizio dell'anno, dopo l'avvio della bonifica e lo smaltimento dei rifiuti

Immagine di repertorio

Sono iniziate nella mattinata di martedì 24 gennaio le operazioni di abbattimento di una decina di baracche abbandonate all’interno del campo rom.

Si tratta dell’ennesimo intervento messo a segno dall’inizio dell’anno, dopo l’avvio della bonifica e lo smaltimento dei rifiuti nella zona sgomberata dopo il sequestro disposto dalla procura che indaga per reato ambientale.

Le baracche vuote sono state demolite dall'Amiat con l’ausilio di polizia e nucleo nomadi. “Togliendo i rifiuti - ha spiegato il comandante della polizia municipale, Alberto Gregnanini -, si evita il rischio che questi possano essere incendiati”.

Sempre secondo la municipale (che è intervenuta in una commissione chiesta dal consigliere comunale Roberto Rosso) sarebbero oltre 2mila gli interventi messi a segno nel 2016, tra cui centinaia di sequestri, 140 notizie di reato, 85 persone indagate a piede libero e 3 arresti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo nomadi di via Germagnano, al via l'abbattimento di una decina di baracche

TorinoToday è in caricamento