menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I bivacchi lungo Dora Napoli

I bivacchi lungo Dora Napoli

Lungo Dora Napoli, la situazione è al limite: bivacchi, spacciatori e sporcizia

Magliano (Moderati): "Servono più agenti sul posto"

Rifiuti, degrado e non solo su lungo Dora Napoli. Dalle prime settimane dell’anno, nella zona tra il ponte Carpanini e via Cigna, la situazione che già prima non era certo rosea, sembra essere peggiorata: proprio qui infatti si sta concentrando il problema dello spaccio. Ormai l'area accoglie, notte e giorno, bivacchi fissi che lasciano inevitabilmente una scia di sporcizia, cocci di vetro e spazzatura. Senza contare che spesso, per via dei personaggi poco raccomandabili che frequentano la zona, scoppiano risse - talvolta anche molto violente - e avvengono fatti che preoccupano non poco residenti e commercianti. Il clima, in questa sorta di terra di nessuno a un passo dal centro storico, è di insicurezza totale.

Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in comune, ha segnalato il problema in Consiglio e ha chiesto di poter affrontare e approfondire l'argomento in Commissione: "Su quei quattrocento metri di strada lungo la Dora serve più presenza di agenti - suggerisce -.Riconosco i tentativi della Città di affrontare il problema e apprezzo il grande impegno dell’assessore Finardi nel portare il tema al Tavolo della Sicurezza. Eppure, nonostante tutto, la criticità resta tale - prosegue Magliano -. Residenti e commercianti non ne possono più. Se i commercianti in particolar modo, vinti dall’esasperazione, dovessero mollare, salterebbe l’ultimo baluardo della legalità. La zona, persa l’ultima sentinella, sarebbe in completa balia di chi spaccia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento