rotate-mobile
Cronaca Borgata Lesna / Via Lesna

Il degrado dei sottopassi di Borgata Lesna: "Non sono un posto sicuro"

I residenti segnalano il degrado dei sottopassi di Borgata Lesna: percorrerli è potenzialmente pericoloso, sia per la scarsa illuminazione che per la possibilità di fare brutti incontri

Utilizzarli vuol dire avere un certo fegato: i sottopassi ferroviari di via La Thuille e via Lesna, che uniscono il quartiere Borgata Lesna con Grugliasco, sono uno degli incubi dei residenti. Scendere quelle scale vuole infatti dire rischiare grosso: scivolosi quando piove, scarsamente illuminati (quando le luci al neon sono funzionanti e non sono fulminate), sporchi, puzzolenti di urina, i sottopassi possono essere il luogo ideale per aggressioni e rapine.

I cittadini che abitano a ridosso della ferrovia lo sanno bene e cercano di evitarli. "Non ci sentiamo sicuri ad attraversarli - afferma un'anziana - perché il rischio di fare brutti incontri è elevato". Il posto è così isolato e poco frequentato che una volta le forze dell'ordine hanno sorpreso degli improvvisati fotografi che cercavano di scattare delle foto osé in questi sottopassi.

"Perché non vengono riqualificati - si domandano i residenti - sarebbero utili, in quanto per andare dall'altra parte della ferrovia bisogna per forza prendere l'auto. Invece, sono in balìa del degrado".

Sottopassi ferroviari Borgata Lesna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il degrado dei sottopassi di Borgata Lesna: "Non sono un posto sicuro"

TorinoToday è in caricamento