menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Carpanini, degrado sovrano all'opera dedicata al vice sindaco

Rifiuti sulle gradinate, graffiti che deturpano tutta la struttura, gli argini alla base del ponte utilizzati come discarica a cielo aperto

E' polemica sulle condizioni in cui versa il ponte Carpanini, la struttura situata nel quartiere Aurora e che collega corso Vercelli con piazza Borgo Dora. A lanciare l'allarme è Silvio Magliano di NCD, che nel marzo scorso aveva presentato un'interpellanza in Comune proprio per segnalare il presunto stato di degrado del ponte. 

“Il ponte – dice Magliano – è deturpato dai graffiti e utilizzato come discarica”. Il consigliere prosegue descrivendo una situazione di degrado fatta di rifiuti lasciati sulle gradinate del ponte, graffiti presenti in più punti della struttura e argini utilizzati come discarica a cielo aperto.                    Il degrado interesserebbe anche il verde circostante, con Magliano che parla di “Alberi di Natale dello squallore” nel descrivere la situazione delle piante, in cui sarebbero stati impiegati stracci e vecchi abiti al posto delle decorazioni e dei festoni. 

La struttura – intitolata all'ex vicesindaco Domenico Carpanini – era stata inaugurata undici anni fa ed è tuttora l'unico ponte mobile presente nella città di Torino. “È così che questo centrosinistra intende onorare la memoria di uno dei suoi esponenti più amati? - conclude Magliano - La memoria di Domenico Carpanini merita rispetto”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento