Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Santa Rita / Via Gorizia, 114

In via Gorizia è nata l'Asl, ma intorno ci sono solo macerie

Una specie di giungla si frappone tra via Filadelfia e la palazzina del nuovo poliambulatorio di via Gorizia 114. I lavori per la struttura hanno lasciato macerie e degrado

Lo hanno aspettato dal 1998. Per dodici anni i residenti della Circoscrizione Due hanno atteso il nuovo poliambulatorio di via Gorizia 114, inaugurato soltanto a maggio 2012. In tutti questi anni, tra un rinvio e l’altro, l’area dell’ex cristalleria Saint-Gobain – oltre 5000 metri quadrati – tra le vie Gorizia e Filadelfia è rimasta in mano al degrado.

Inaugurata da poco più di sei mesi, la palazzina che ora ospita l’Asl nasconde in realtà un’area che è ancora semi-abbandonata. Proprio all’incrocio con le due vie, e presso una frequentata fermata del bus, oltre la recinzione si cela una specie di terra di nessuno.

Macerie e rifiuti sono nascoste in quella che è una specie di foresta: una situazione che i residenti speravano di vedere risolta con la riqualificazione dell’area Saint-Gobain, e che è invece ancora ben lungi dall’essere rimessa a posto. Dalla cancellata è possibile vedere sterpaglie di ogni tipo, alberi cresciuti senza alcun controllo, e anche rifiuti gettati oltre la cinta dai soliti maleducati: bottiglie e lattine sommerse dalla vegetazione testimoniano che da tempo nessuno pulisce il giardino.

“Che senso ha tenere tutto in questo stato? – si domanda il consigliere della Circoscrizione Due Eugenio Plazzotta (Lega Padana Piemont) – Il nostro quartiere ha atteso per anni il completamento di questa struttura, e molti pensavano che il degrado fosse ormai finito. Invece, da come si può intuire, i lavori non sono ancora completati: le macerie testimoniano che l’area è in sostanziale abbandono; inoltre, tutto è ridotto ad una sorta di giungla urbana.

Il degrado si trova per di più a due passi dal nuovo poliambulatorio: una situazione che sotto ogni punto di vista va velocemente corretta, eliminando l’attuale stato delle cose. Avevo da tempo proposto con un’interpellanza di realizzare qui un parcheggio che servisse alle persone diretta all’Asl, ma tutto è rimasto come prima. Realizzerò un’altra interpellanza: il degrado deve finire”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Gorizia è nata l'Asl, ma intorno ci sono solo macerie

TorinoToday è in caricamento