Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Donato / Via Ceva

Le passerelle ritrovo di spacciatori. Il quartiere lancia l'allarme

In via Ceva e in via Costaguta i venditori di droga e i vandali hanno cominciato a marcare il territorio costringendo i residenti ad evitare le passerelle

Passerelle tranquille di giorno e mal frequentate di notte. Tra corso Gamba e le vie Ceva e Costaguta la paura ha preso definitivamente il sopravvento. Davanti al nuovo parco Dora e a via Livorno vandali e disperati sono diventati i nuovi padroni di casa. A svelarci l’arcano sono alcuni residenti del basso San Donato, circoscrizione Quattro. Quel che ci hanno mostrato ha chiarito ogni dubbio, ogni perplessità. A cominciare dagli atti vandalici, praticamente la costante in questo periodo estivo. Mattoni smontati e recinzioni divelte sono due dei principali problemi. I vandali hanno pensato bene di sradicare anche i blocchi di cemento che di tanto in tanto vengono persino gettati dalla passerella rischiando così di finire addosso a qualche ignaro passante. Ma non finisce qui.

Basta fare un giro sulla passerella per notare una serie infinita di scritte sulle pareti, probabile opera di qualche ragazzino della zona più che dei writer. In un punto non mancano nemmeno i ripari di fortuna, nascosti in mezzo alle piante ma ben conosciuti da chi abita nelle vicinanze. Un degrado evidente, una situazione quasi insopportabile per i residenti che di sera sono costretti a rimanere dentro le mura domestiche per non litigare con i bulli e con gli spacciatori che hanno preso la cattiva abitudine di nascondere le dosi tra le fioriere. E tra le fioriere stesse spiccano montagne di rifiuti, in particolare bottiglie di vetro.

“Abbiamo deciso di denunciare la situazione ora prima che sia troppo tardi – accusa Carlo Emanuele Morando, vice-coordinatore cittadino del movimento Giovani Padani -. Ad oggi permane un serio problema di sicurezza sull'area interessata con i cittadini ormai esasperati dalla presenza di personaggi dediti alle peggiori attività illecite” Pronta anche un’interpellanza del capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Quattro Maurizio Maffei  “Spacciatori e vandali non possono continuare a farla franca – accusa Maffei -. E’ arrivata l'ora di installare delle telecamere nei punti più sensibili”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le passerelle ritrovo di spacciatori. Il quartiere lancia l'allarme

TorinoToday è in caricamento