Cronaca Aurora / Via Carlo Pedrotti

Esposto dei cittadini contro il degrado della vecchia palazzina Enel

Il quartiere Aurora torna a chiedere la riqualificazione dei locali abbandonati da sette anni. Sull'argomento in passato si è spesa anche la circoscrizione Sette

Degrado a fiumi e abbandono. Tradotto in erba altissima, giacigli di fortuna e un via vai di topi. Sette anni di abbandono hanno finito per trasformare gli ex uffici dell'Enel di via Pedrotti 9 in una sorta di hotel per i disperati e i delinquenti della città. Lo sanno bene i residenti del quartiere borgo Aurora che hanno deciso di denunciare con un esposto le condizioni di degrado della palazzina dimenticata dalle istituzioni.

Nonostante i locali siano dismessi da tempo, infatti, il via vai di personaggi alquanto inquietanti non sembra certo mancare. Peccato solo che non si tratti di operatori o di tecnici bensì di ladruncoli e di abusivi che con gli uffici hanno davvero poco a che fare.

In seguito ad alcuni furti di rame avvenuti nei mesi scorsi alcuni cittadini hanno subito allertato la circoscrizione Sette e le forze dell'ordine. “Di notte ci capita di vedere delle luci provenire dal cortile di quella palazzina – racconta la signora Giovanna, una delle persone che risiedono vicino al civico 9 -. Una volta abbiamo anche visto due ombre uscire da una delle finestre presenti al piano rialzato, aperta quel che tanto che basta per permettere il passaggio di una persona”. Le finestre in questione sono state nuovamente sigillate nella speranza che questo basti a tenere lontani i furfanti. E al portone è stato applicato un grosso lucchetto che potrebbe – visti i precedenti – avere vita breve.

Ma i ladri, stando a quanto riferito dai cittadini, non sarebbero gli unici ospiti della struttura. Per accedere alle stanze abbandonate di via Pedrotti è sufficiente spingere il cancello situato quasi all’angolo con via Padova e transitare attraverso un varco abbastanza stretto. Un'impresa per un uomo di corporatura robusta, un gioco da ragazzi per una persona esile. “Una delle nostre paure – concludono i residenti – è che quel palazzo finisca preda di qualche occupazione abusiva”. Sull’argomento è anche pronta un’interpellanza da parte della consigliera di Fratelli d’Italia della circoscrizione Sette Patrizia Alessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposto dei cittadini contro il degrado della vecchia palazzina Enel

TorinoToday è in caricamento