Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Aurora / Via Carmagnola

I disperati tornano a bivaccare nel campetto comunale di via Carmagnola

In due mesi già due episodi inquietanti. Prima il falò sul terreno di gioco poi i danni alle recinzioni e alle assi appena riparate dall'amministrazione comunale

Qualche bottiglia sparsa lungo il perimetro di gioco, cartoni abbandonati e il solito problema delle recinzioni divelte. In via Carmagnola sembra di essere tornati indietro nel tempo, almeno di qualche mese. I beoni e i vandali, infatti, hanno ripreso facilmente le vecchie care abitudini. E l’intervento di manutenzione straordinaria voluto dal Comune di Torino rischia così di essere soltanto più un ricordo. Basta transitare lungo la via dal tardo pomeriggio in avanti per averne la certezza.

Al posto dei ragazzini con le scarpe da calcetto all’ultimo grido e la maglia del loro campione preferito sono ritornati numerosi ubriaconi. Il campo da gioco, per loro, è solo uno dei tanti luoghi dove rifugiarsi per bivaccare, dormire o litigare in preda ai fumi dell’alcool. E le assi spaccate vicino ad una delle due porte rappresentano qualcosa di più di un semplice caso. Forse – come temono i più - un avvertimento. Soltanto poche settimane fa i residenti del quartiere erano tornati a protestare a causa di un falò accesso durante una notte da ignoti in mezzo al campetto. Un fuoco che per fortuna non aveva danneggiato il perimetro di gioco, nonostante le paure dei cittadini della zona.

VIA CARMAGNOLA: IL CAMPETTO TORNA IN MANO AI CITTADINI

"Quello che sta succedendo era molto prevedibile, ormai noi non ci stupiamo più di nulla – raccontano Marcello e Donato, due anziani residenti del quartiere Aurora -. Quel campetto, infatti, non può restare aperto senza controlli. Tanto vale chiuderlo dando le chiavi a qualcuno che si occupi di gestirne gli accessi. Soprattutto di giorno. Almeno così si eviterebbero risse e i soliti ed immancabili danni".

Immediata la replica degli uffici della circoscrizione Sette di corso Vercelli. "Quel campetto è stato appena riqualificato con un intervento di manutenzione straordinaria voluto tanto da noi quanto dall’amministrazione comunale – spiegano dalla Sette -. Attualmente ci sono tanti progetti in gioco ma non possiamo chiuderlo e neanche controllare i viavai 24 ore su 24. Solo sperare che non succedano altri imprevisti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I disperati tornano a bivaccare nel campetto comunale di via Carmagnola

TorinoToday è in caricamento