Bastone per i selfie usato come arma, 30enne spacca i vetri delle auto

Denunciato un cittadino straniero intercettato ai giardinetti di corso Taranto

Danneggia lo sportello di un’auto in sosta, preleva un monopiede dal suo interno e lo utilizza come oggetto contundente per aprire, danneggiandoli, altri due mezzi.

Il ladro, un cittadino marocchino, è stato notato da un passante mentre rovistava sulle auto parcheggiate per poi dileguarsi in breve tempo. 

Gli agenti del Commissariato “Barriera Milano” non hanno intercettato sul posto il malvivente che era già scappato, ma l’hanno fermato successivamente ai giardinetti di corso Taranto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 30enne è stato denunciato per il reato di furto aggravato e danneggiamento. A carico dello straniero sono emersi diversi precedenti di cui uno specifico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento