Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Studente fuorisede scomparso: manca l'hard disk del suo computer

I genitori di Daniele Giovanni Mancuso sono arrivati a Torino per dare una mano nelle ricerche condotte dalla polizia. Non si può al momento escludere alcuna ipotesi

Non si fermano le indagini.  Daniele Giovanni Mancuso, 26 anni, è scomparso da quasi una settimana. Studente siciliano, di Marsala, studia Ingegneria Aeronautica al Politecnico di Torino. Dal suo computer manca l'hard disk. L'ultimo messaggio pubblico sulla bacheca di Facebook recita: "Go go go". Andare via quindi, ma dove? Il mistero è fitto.

I genitori di  Daniele Giovanni Mancuso sono arrivati a Torino per dare una mano nelle ricerche condotte dalla polizia. Non si può al momento escludere alcuna ipotesi. Il giovane a breve dovrebbe concludere il suo percorso scolastico. "Siamo andati a verificare questa mattina - spiega il padre, medico, a Cronaca Qui - e gli studi vanno bene. Ha cominciato a scrivere la tesi, gli mancano quattro esami, poi c'è solo più la laurea. Il prossimo è in programma il 28, magari è un po' stressato, ma non deve preoccuparsi. Noi siamo qui che lo aspettiamo, nella sua casa. Qualunque problema abbia, lo risolveremo".

L'ultimo contatto di Daniele con la famiglia è un messaggio al fratello su Facebook, in cui avvertiva che non sarebe stato raggiungibile fino al giorno dopo, perché si era rotto il cellulare. Ma il telefono è stato trovato all'interno dell'appartamento che i genitori gli avevano comprato in via Leinì. Nella casa c'era anche il pc portatile, da cui è stato smontato l'hard disk, che non si trova.

Una donna è sicura di aver visto Daniele in corso Sebastopoli venerdì sera. "Mi ha chiesto quando cominciava lo sciopero, poi è salito sul bus e quando sono scesa ha proseguito verso Grugliasco". Le indagini continuano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente fuorisede scomparso: manca l'hard disk del suo computer

TorinoToday è in caricamento