Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Giallo risolto: lo studente scomparso si è arruolato nella Legione straniera

Daniele Giovanni Mancuso, studente siciliano fuorisede a Torino, si è arruolato nel Reparto dell'Esercito Francese della Legione Straniera. Si risolve così il giallo della sua scomparsa

Il giallo è risolto. Daniele Giovanni Mancuso, lo studente universitario marsalese di 27 anni, scomparso a Torino più di una settimana fa, sta bene. Il suo è stato un allontanamento volontario. Si è arruolato nella Legione straniera francese.

Daniele, che è uno studente fuori sede all'Università di Torino, aveva mandato un ultimo saluto tramite Facebook il 22 gennaio alla famiglia in cui avvertiva che non sarebe stato raggiungibile fino al giorno dopo, perché si era rotto il cellulare. Ma il telefono è stato trovato all'interno dell'appartamento che i genitori gli avevano comprato in via Leinì. Nella casa c'era anche il pc portatile, da cui è stato smontato l'hard disk, che non si trovava più. Ora quel "go, go, go!", ultimo messaggio pubblico sulla sua bacheca Facebook, assume un significato.

Del caso si erano occupati diverse trasmissioni televisive e in particolare il programma della Rai «Chi l'ha visto?». Proprio Sul sito della trasmissione si legge "La famiglia del 27enne universitario di Marsala comunica che il suo allontanamento si è risolto e che oggi si ha l'autorizzazione da parte degli organi inquirenti di poter comunicare la notizia che il proprio figlio è arruolato nel Reparto dell'Esercito Francese della Legione Straniera".

La famiglia di Daniele Giovanni Mancuso ringrazia il Commissariato di Marsala, la Questura di Trapani, la Questura di Torino e la trasmissione “Chi l'Ha Visto?”, nonché tutti gli amici che attraverso i social network hanno collaborato, per l'importante contributo e per il sostegno che hanno dato alla famiglia in questi giorni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo risolto: lo studente scomparso si è arruolato nella Legione straniera

TorinoToday è in caricamento