menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Carbonara a cena in servizio, 15 volontari intossicati

Colpa delle uova?

Quindici volontari della Croce Verde di Torino si sono sentiti male tra le giornate di mercoledì 28 e giovedì 29 marzo 2018 per una sospetta intossicazione alimentare. Hanno avvertito vomito e diarrea e diversi di loro si sono recati in ospedale.

Tutti avevano cenato insieme, nel corso del turno di servizio, la sera di lunedì 26 marzo. Avevano preparato una pasta alla carbonara utilizzando la cucina della sede di via Dorè e ingredienti che ognuno aveva portato da casa.

 Si tratta di un verosimile caso di salmonellosi. Il procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo ha aperto un fascicolo per lesioni colpose e commercio di sostanze nocive a carico di ignoti e ha incaricato i carabinieri del nucleo antisofisticazione (Nas) di Torino di eseguire le indagini insieme all'ufficio di igiene dell'Asl che ha effettuato verifiche sugli impianti dell'associazione e sta cercando di risalire alla provenienza degli alimenti, in particolare delle uova, che potrebbero essere responsabili dell'intossicazione.

"Teniamo a precisare - dice l'avvocato Paolo Romagnoli, legale e responsabile della comunicazione della Croce Verde di Torino - che la nostra cucina è 'nuda', ossia non vi sono alimenti che vi sono conservati. Serve unicamente alla preparazione di quanto i volontari portano di volta in volta da casa. Anche noi attendiamo di capire che cosa possa avere provocato il problema".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento