Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

I bagni Gtt sono fatiscenti: "Poca pulizia e odori nauseabondi"

I disagi dei bagni aziendali per i dipendenti Gtt: in molti c'è una situazione critica. Gtt risponde punto su punto alle osservazioni: la pulizia viene effettuata due o tre volte a settimana

Servizi non funzionanti, senza sapone, con tracce di muffa, con porte rotte e con un odore del tutto sgradevole: questa la situazione dei bagni per il personale Gtt, fotografata da un dipendente che si lamenta del loro stato di manutenzione, a dir poco pessimo.

"I bagni vengono puliti una o due volte a settimana - spiega - e la situazione sta creando forti problemi. Addirittura su alcune linee non vi sono neanche i bagni, come sulla 40". Se questo è fastidioso, il lettore ricorda che ci sono bagni quasi sempre guasti (come quelli della linea 71). Anche i servizi del Gerbido sono in uno stato decisamente critico: i lavandini sono incrostati e impregnati di sporcizia, così come le turche. Insomma, una situazione che è al limite della sopportazione per i dipendenti, che necessariamente devono utilizzarli ogni giorno.

Gtt risponde punto per punto alle osservazioni, ricordando che tutte le linee dispongono di un bagno presso il capolinea. Ci sono 25 bagni in struttura, 15 bagni autopulenti e 40 bagni chimici. Non solo: per recarsi ai servizi, gli autisti possono recarsi liberamente anche in 41 esercizi commerciali convenzionati.

Per il capitolo pulizia, il Gruppo Torinese Trasporti afferma che essa viene effettuata 2-3 volte a settimana, a seconda dell'utilizzo dei bagni. Dove si trovano i capolinea di più linee, in particolare, la pulizia avviene più frequentemente. Inoltre, precisano da Gtt, oltre alla normale manutenzione, se arrivano segnalazioni di malfunzionamento o sporcizia attiviamo immediatamente l’intervento degli addetti.

La linea 40 e la 71 presentano un discorso a parte. Per la prima, va ricordato che il capolinea è stato spostato recentemente in piazza Massaua ed è di fronte ad un esercizio commerciale convenzionato, aperto dalle 7 di mattina all’1 di notte. A 300 metri di distanza, di fronte al capolinea del 36 (in corso Francia) c’è inoltre un bagno. Sono poi in corso le pratiche per farne installare uno al capolinea del 40.

Per quanto riguarda il 71, al capolinea di via Farinelli, c’è stato un guasto alla porta (ora riparata), ma ora i servizi sono agibili. Anche per il Gerbido Gtt precisa: i bagni sono stati in parte ristrutturati nel 2002, e sono tenuti in efficienza e puliti due volte al giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bagni Gtt sono fatiscenti: "Poca pulizia e odori nauseabondi"

TorinoToday è in caricamento